INS. MONICA CAMILLONI

Movimento Corporeo

Nata a Roma il 14/12/1968, inizia gli studi della danza nel 1980 seguendo la tecnica di balletto classico. Studia in seguito danza contemporanea approfondendo la tecnica Cunningham seguendo per molti anni il Maestro Andè Peck e Roberta E.Garrison. Partecipa durante il periodo di formazione a diversi laboratori e stages: Danza Butoh con M. Iwana – Contact – Improvvisation con D. Lepkof e K. Koegel – Danza Contemporanea con D. Dupuy, P. Goss, S. Linke, N. Watt, R. Kovich, G. Reinborg, C. Therrien. Nel 1992 consegue una borsa di studio della Regione Lazio per un corso di perfezionamento per danzatori a Roma presso la scuola di Claudia Venditti. Inizia a lavorare nel 1989 nella compagnia I. DUNCAN diretta da Nicoletta Giavotto, lavora in seguito nella compagnia di TeatroDanza SKENE’ diretta da Ugo Pitozzi e nella compagnia ENCANTO di Roberta Gelpi.

ATTIVITÀ ARTISTICA: Nel 1993 danza nello spettacolo di Danza Butoh “Yo Motsu Hirasaka” creato da Masaki Iwana. Nel 1994 partecipa alla produzione “Sogno di una notte di mezza estate” del Teatro Stabile Bellini di Napoli per la regia di Tato Russo e le coreografie di Aurelio Gatti. Nel 1998 lavora come danzatrice solista per “Progetto Genesio” in “Don Giovanni per le coreografie di Paola Maffioletti e la regia di Augusto Zucchi. Dal 1994 ad oggi è impegnata stabilmente nella compagnia MDA Produzioni Danza diretta da A. Gatti, partecipando a numerosi spettacoli in tutto il territorio italiano e all’estero. Sempre nell’ambito dell’MDA collabora con Sandra Fuciarelli nello spettacolo “Fiero Ero E Pura” che la impegna anche come voce recitante oltre che danzatrice, con Brunella De Biase ,con Marianna Troise in un progetto per la Biennale d’Arte nella Certosa di Padula e con Giuseppe Bersani.

Nel 1998 inizia a collaborare con Enrica Palmieri nella compagnia LENTI-A-CONTATTO danzando negli spettacoli “Attrito e Moto”, “Care Ombre”, “Danza dal Ventre”, “Incanto della Cattura” e in “Fiati Sospesi”; partecipando nel 2002 al XIV Festival Internazionale di Babilonia a Baghdad. Parallelamente agli impegni come danzatrice porta avanti un lavoro di ricerca e di insegnamento nella consapevolezza corporea, che l’appassiona alla stessa maniera se non di più, dell’esperienza coreutica e teatrale. Dal 1998 studia Hatha Yoga con l’insegnante C. Baruchello e da questo incontro nasce un progetto didattico comune di fusione tra lo yoga e la danza, il cui scopo è danzare beneficiando dei principi dello yoga; nel contempo prosegue l’ insegnamento della danza contemporanea. Nel 2006 viene invitata a tenere dei corsi intensivi per attori all’Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’Amico e presso la scuola “Clesis Arte – Roma” diretta dal Maestro Carlo Merlo. Contemporaneamente sempre nell’anno 2006 inizia la formazione nella tecnica di Ortho-Bionomy portando avanti l’interesse per il lavoro individuale e di contatto. La sua aspirazione come insegnante è quella di continuare ad approfondire la sua ricerca integrandola con nuove tecniche che le permettano una sempre maggiore conoscenza e libertà.